LETTERA ALL’AMATA

Lettera all’amata Roberta Sorella d’Anima

Cara Roberta mentre scrivo ho davanti un fiore di ibiscus caduto come fa ogni volta che è finito il suo ciclo di manifestazione così che un altro dietro di lui possa aprirsi… e lo collego a questa creazione che tu offri come Perla di Saggezza ed Amore dalla tua Anima antica alla morterinascita del mondo, dell’umanità e della Terra in quest’epoca in cui molti sono stati chiamati, vista la situazione direi costretti a fermarsi, per Sentire il collegamento tra ciò che accade fuori e dentro di noi…

Le tue perle

sono donate con la saggezza, l’armonia, la bellezza e l’Amore dell’esperienza del Femminile sacro, ancestrale proprio Ora che è il suo turno di ritorno alla fine e all’inizio dei tempi… il tuo è infatti un meraviglioso viaggio nel Tempo, anzi una danza tra i tempi, quello cronologico esterno delle storie incarnate in alcune epoche storiche e quello interiore, del sentire, della Coscienza femminile antica e di oggi, che è parte di tutte le donne e gli uomini, è nel nostro Dna…

Hai descritto la storia dell’umanità, della separazione mentale dalla Verità, che ha costruito una cultura fitta di esperienze di ogni colore su tutto il pianeta, arricchente per la personalità ma nel cuore mancante del motore vitale da cui nasce pace, abbondanza, fluidità, giustizia, naturalezza, l’Eden vissuto e dalla caduta anelato… il motore vitale che è l’Amore sentito in tutte le sue dimensioni .. e tu come Donna dall’anima antica, come sciamana sacerdotessa  di ere lontane alla mente, hai seguito la chiamata a ricordare, rivivere, trasformare i segreti delle naturali emozioni umane che nella tua storia personale sorgevano e che poi hai osservato negli altri, compresse, negate, rifiutate dalla cultura del potere fondato sulla separazione , violenza, menzogna, e le hai portate alla luce e descritte con Cor-aggio.

Dal fondo degli abissi

hai ridato dignità e Amore di grande Madre proprio alla negazione che è la vera morte tanto temuta in tutti noi. Le tue parole sono carezze morbide, fluide che riattivano il Sentire radice madre per tutti , uomini e donne, parole sagge di sapienza ed esperienza di Donna che ha compreso tanti aspetti fondamentali, utili per chiunque si abbandoni a ricordare chi E’ davvero: tante relazioni di coppia… che non sono solo quelle esterne che come un romanzo saltano agli occhi cioè le storie sentimentali tra uomo e donna, ma la tua magia Roberta è stata proprio quella di mostrare attraverso questo tema centrale nella tua vita fisica di donna oggi, la simbologia sottile di tante relazioni, coppie di temi interiori che Ora più che mai hanno bisogno di essere riunite dalla morte della separazione mentale, di cui noi, tutto il mondo si è ammalato, nella rinascita dell’Amore Coscienza negli esseri umani tutti, donne e uomini.

Una Saggezza

che cura, ripulisce e nutre le emozioni bimbe nel corpo e nella mente come una madre, come una dea, una regina umile e semplice collegata e ispirata alle leggi della Natura, grazie ai colori dei tanta esperienza… quindi le leggi naturali dell’attenzione al corpo come calice del nostro sentire, il prendersene cura in modo sano semplice amorevole riconoscendo anche il significato simbolico della composizione dei suoi elementi, dei suoi animali, e poi le attività della creatività e dell’arte in mille modi personali e semplici per ricordare la nostra natura divina nella vita quotidiana… è un libro che radica, fluisce, riscalda e ispira nella devozione centrale all’AMORE (di lettere maiuscole) che genera gli innumerevoli Amori della vita umana: quell’AMORE che è la Coscienza dell’Io Sono tutto quello che IO SONO, Noccan Kani nella lingua delle Ande tanto care alla tua Anima e a chiunque senta il richiamo delle origini di armonia.

E’ qualcosa di grande, indescrivibile, come spesso ci siamo dette, osservare come quell’AMORE/COSCIENZA originale e finale dell’IO SONO abbia attirato le nostre due Anime in connessione speculare, attraverso il risveglio del nostro femminile sacro, come questo Sentire antico, nascosto impaurito come una bimba malmenata e sofferente, dell’Anima nostra personale specchiata lì fuori nel mondo, ci ha fatte rincontrare in questi luoghi, in questi tempi per sostenerci a darcelo, a darlo in modo visibile, energetico, telepatico…

E’ una Grazia in continuo svolgimento a cui io dico Grazie infinite per il dono della tua Presenza così preziosa Roberta, per me, e per tutti quelli connessi a te … e il tuo libro è il figlio più bello e necessario al mondo in questo memorabile giorno…

Ti voglio un Bene cosmico maestra e sorella

Norma

Condividi su